Il Jazz e la città


IL JAZZ E LA CITTA'
Una storia da raccontare

Workshop fotografico con Pino Ninfa


Il workshop svilupperà l'esigenza di raccontare una storia, grazie all'uso di immagini fotografiche. Per fare questo i concerti della rassegna Bologna Jazz insieme alle architetture della città e ai luoghi deputati a sedi espositive, saranno la cornice ideale per ambientare i musicisti che si offriranno per essere fotografati. Dando modo di sviluppare una ricerca legata al racconto grazie all’uso della macchina fotografica..

PROGRAMMA

  • Venerdì 8 Novembre
    Ore 17.30-19.30
    Incontro con Pino Ninfa che introdurrà alle modalità di costruire un racconto con immagini legate alla musica jazz e alle varie ambientazioni dei musicisti, dalle architetture della città agli spazi espositivi.
    Ore 19.30-20.30
    Introduzione a tecniche di ripresa e uso attrezzature fotografiche in collaborazione con Olympus.
    Ore 21.30
    Foto a un concerto del Bologna Jazz Festival.

  • Sabato 9 Novembre
    Ore 10.00-13.00
    Ritratti ambientati nel centro storico di Bologna a dei musicisti per sviluppare le idee proposte il giorno prima.
    Pomeriggio
    Il jazz e l’arte. Seconda seduta di ritratti ambientati in spazi espositivi da definire, a seconda delle mostre in corso per quella data.
    Ore 18.00
    Foto alle prove del concerto serale del Bologna Jazz Festival.
    Ore 21.00
    Foto al concerto serale.

  • Domenica 10 Novembre
    Ore 9.30-13.30
    Verifica e commento del lavoro svolto dai partecipanti.

  • Prezzo:
    € 250,00 iva compresa
    Per gli iscritti alla nostra scuola: €. 200,00 iva compresa.

Iscriviti al Workshop di PINO NINFA

Pino ninfa
Geraldina Bellipario

L'AUTORE :


PINO NINFA opera nell’ambito della fotografi a di spettacolo e di reportage. Da tempo si occupa del recupero e della salvaguardia dell’ambiente, seguendo progetti di sviluppo delle popolazioni locali nelle foreste Africane e in Amazzonia. Particolare attenzione è riservata all’universo femminile e agli abusi di cui è spesso vittima. Ha realizzato progetti per il sociale in India, Nepal, Haiti, Sudafrica, Eritrea. Da anni sviluppa progetti sulla solidarietà con diverse ONG fra cui Emergency, Amani, CBM Italia e Cesvi. Parallelamente all’attività di fotografo, Ninfa si occupa di didattica, tenendo workshop in Italia e all’estero.

In ambito musicale, oltre a fotografare nei festival, sviluppa progetti multimediali, fra i quali: Haiti ricostruire la speranza alla Casa del Jazz a Roma con Enrico Zanisi, Sudafrica con Franco D’Andrea Trio al Piacenza Jazz Fest, Il tempo in posa con Danilo Rea a Catania, In viaggio fra sacro e profano con Paolo Fresu e Dino Rubino. È stato il fotografo uffi ciale dell’Heineken Jammin’ Festival dal 1998 al 2011 e per Heineken Italia ha seguito diverse edizioni di Umbria Jazz. Dalla sua apertura e fi no al 2004, è stato il fotografo uffi ciale del Blue Note di Milano. Ninfa è presidente dell’associazione P.I.M. (poesia-immaginemusica) che organizza e diffonde mostre e seminari di fotografi musicali. Con i musicisti Paolo Fresu, Franco D’Andrea, Stefano Bollani, Enrico Pieranunzi, Danilo Rea, Enrico Intra, Pietro Tonolo, Rita Marcotulli, Gavino Murgia e altri, porta avanti progetti sull’incontro tra musica e fotografia.

Ha esposto in diversi musei italiani e all’estero. Tra le sue pubblicazioni, Nero Tango: un viaggio fotografi co nel mondo del tango argentino (Marcos y Marcos), Emergency - Una speranza in Cambogia (Skira editore).

Gallery